Regolamento Istituto

REGOLAMENTO INTERNO CFP PAIDEIA

ACCESSO A SCUOLA
Art 1. Gli allievi sono tenuti a presentarsi puntualmente a scuola.
Art 2. I ritardatari devono presentarsi in segreteria e saranno ammessi alla lezione solo su autorizzazione della Direzione.
Art 3. Gli allievi in ritardo di oltre 30 minuti saranno ammessi in aula nell’ora successiva. Nel frattempo gli allievi dovranno attendere in Segreteria.
Art 4. Gli allievi che non abbiano totalizzato il numero di ore di lezione minimo previsto dalla normativa vigente, non saranno ammessi alla valutazione finale e di conseguenza all’anno successivo.

COMPORTAMENTO
Art 5. Gli allievi dovranno mantenere un comportamento educato e corretto nei confronti degli insegnanti, dei compagni e di quanti altri vengano in contatto con loro in relazione alle attività formative.
Art 6. E’ vietato mangiare, bere e masticare gomma americana durante le lezioni. E’ proibito allontanarsi dall’aula durante le lezioni per l’utilizzo di eventuali distributori automatici o per altre ragioni non strettamente necessarie, a insindacabile giudizio dell’insegnante e della Direzione.
Art 7. L’utilizzo di eventuali distributori automatici è consentito soltanto prima dell’inizio delle lezioni e durante l’intervallo.
Art 8. Le aule, i laboratori e le attrezzature scolastiche, devono essere lasciati puliti e in ordine alla fine delle lezioni.
Art 9. Chi sporca, deteriora o manomette volontariamente o involontariamente i locali e le attrezzature scolastiche, è soggetto a risarcire il danno, oltre che a subire eventuali provvedimenti disciplinari.
Art 10. La scuola non risponde di beni e oggetti personali (come ad esempio dispositivi mobili) lasciati incustoditi o dimenticati.

USO DEGLI SPAZI
Art 11. Gli allievi non possono entrare nelle aule/laboratori senza la presenza dell’insegnante.
Art 12. L’uscita dalle aule durante le ore di lezione è consentita, con l’assenso dell’insegnante, a non più di un allievo per volta. E’ altresì vietato accedere alle altre aule senza una specifica autorizzazione della Direzione.
Art 13. Durante l’intervallo gli allievi possono restare nelle aule e negli spazi interni o sostare in cortile. Per nessuna ragione è consentito uscire dall’area scolastica. Al termine dell’intervallo gli allievi devono prontamente rientrare in classe.
Art 14. Al cambio d’insegnante, tra una lezione e l’altra, gli allievi devono restare in aula e attendere l’insegnante della lezione successiva mantenendo un comportamento educato e responsabile. Pertanto è vietato sostare nel corridoio, servirsi di eventuali distributori automatici o fare schiamazzi.

DIVIETI
Art 15. E’ vietato fumare negli spazi interni ed esterni alla Scuola. I trasgressori incorreranno nelle ammende previste dalla legge n. 3 del 16/01/2003; è altresì vietato fare uso delle cosiddette “sigarette elettroniche”.
Art 16. E’ severamente vietato consumare alcolici nei locali della Scuola.
Art 17. E’ vietato agli allievi tenere acceso o utilizzare i dispositivi elettronici in classe. La violazione di tale disposizione comporterà il ritiro temporaneo del dispositivo, se usato durante le ore di lezione, e/o il deferimento alle autorità competenti nel caso in cui lo studente utilizzasse dispositivi per riprese non autorizzate e comunque lesive dell’immagine della scuola e della dignità delle persone riprese.
Art 18. E’ vietato agli allievi presentarsi con abbigliamento indecoroso.
Art 19. E’ vietato rimanere nell’istituto oltre l’orario scolastico, salvo autorizzazioni concesse dalla Direzione.
Art 20. Gli uffici sono aree riservate. Gli alunni possono accedervi solo nelle ore indicate o se convocati.

RAPPORTI SCUOLA ALUNNI
Art 21. La Segreteria è a disposizione degli allievi prima dell’inizio delle lezioni e durante l’intervallo.
Art 22. La Direzione provvederà a informare le famiglie degli allievi su anomalie di comportamento e/o di profitto.
Art 23. La Direzione ha elaborato un piano di evacuazione da applicare in caso di necessità (incendio, alluvioni, terremoto, ecc.), che viene illustrato agli allievi all’inizio dell’anno formativo.
Art 24. Le comunicazioni tra la scuola e gli allievi saranno effettuate tramite e-mail e/o telefono. Gli allievi sono pregati di comunicare alla Segreteria tali dati e rispondere prontamente alle comunicazioni.
Art 25. La Direzione predisporrà un questionario anonimo di gradimento del servizio da sottoporre agli allievi.

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
Art 26. L’inosservanza alle disposizioni del presente regolamento, oltre al richiamo orale e scritto, potrà comportare la sospensione per uno o più giorni.
Art 27. Verranno segnalati alla Direzione i nominativi degli allievi che, durante le lezioni, mantenessero un comportamento scorretto. Tale comportamento potrebbe risolversi con i provvedimenti di cui al precedente Art. 26.

La Direzione

SEDE

 Paideia soc. coop. soc. Onlus 
via Trento 32 Palazzolo sull’Oglio (BS)

Tel: +39 030 73 80 46
P.I. 03617340165